Spedizioni GRATUITE per ordini a partire da 40€

Proseguono gli studi in campo medico della cannabis terapeutica, come ad esempio gli effetti della cbd per l’Alzheimer. In precedenza qui nel nostro blog vi abbiamo accennato riguardo ai molteplici aspetti positivi della cbd. Un ulteriore rinforzo a questa tesi viene proprio da un’ultima news che riguarda l’intreccio tra il cbd e questa malattia.

Cannabis terapeutica, come il cbd aiuta a combattere l’Alzheimer

Quante volte avete sentito parlare degli effetti solo psicotropi della cannabis? Molto meno spesso invece si parla degli effetti positivi e degli studi scientifici che si stanno portando avanti nel mondo, soprattutto negli USA e in Australia. Vogliamo divulgare qui nel nostro angolo dedicato al mondo terapeutico della cannabis light, tutti gli enormi passi in avanti che si stanno conducendo. E’ proprio grazie alle tante ricerche scientifiche che riusciamo ad affibbiare alla cbd l’etichetta di “farmaco benefico”.

La sua attività analgesica, unita a una forte spinta per combattere l’ansia, è determinante per venire a capo di questo discorso. Recentissimi studi australiani hanno evidenziato come la cbd sia in grado di ripristinare la normale funzione di due proteine presenti nel cervello. Quest’ultime ​​sono importanti in quanto aiutano il cervello a contrastare l’accumulo di placca beta-amiloide, la quale è collegata a patologie come la demenza e il morbo di Alzheimer.

cbd alzheimer

CogiCann, il farmaco che sta per essere brevettato

CogiCann, questo nuovo farmaco ancora in via di sperimentazione, sarà a base di THC e CBD (come descritto anche dalla fonte scientifica). La differenza tra Cbd e Thc, è sostanziale per capire la divisione tra la cannabis “classica” e quella cosiddetta “legale”. Entrambi questi due principi attivi riusciranno a dar vita a un prodotto derivato dai fitocannabinoidi disponibile su prescrizione medica in Australia, e contiene THC e CBD in rapporto 3:2.

Il CogniCann® ha visto a monte uno studio che ha coinvolto circa 50 pazienti affetti da demenza o morbo di Alzheimer di età superiore ai 65 anni.Senza la cbd e le proprietà legate alla pianta della canapa, nulla sarebbe pero’ stato possibile. Si è visto come questi endocannabinoidi facciano da barriera o limitino costantemente il processo degenerativo dell’Alzheimer. I primi frutti dovrebbero vedersi già in questi mesi e ci si augura di riuscire a debellare questa terribile malattia grazie all’uso terapeutico della cbd.

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna allo Shop

    WELCOME TO

    Su questo sito puoi trovare prodotti a base di Canapa, tra cui le "infiorescenze a base di Cannabis Sativa L". Quest'ultime hanno un THC inferiore ai limiti di legge e sono vendute ai sensi della normativa 242/16.

    ENTRANDO IN QUESTO SITO DICHIARO DI AVERE PIÙ DI 18 ANNI

    Continuando ad utilizzare il sito sacrapianta.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

    Le impostazioni dei cookie su questo sito Web sono impostate per "consentire i cookie" per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui a utilizzare questo sito Web senza modificare le impostazioni dei cookie o fai clic su "Accetta" di seguito, acconsenti a questo.

    CHIUDI